Annunci di Lavoro

Camaldoli Cenni Storici

Dove

Camaldoli E Le Sue Antiche Origini

Camaldoli ha origini davvero antiche. La sua nascita avvenuta intorno all'anno 1000, venne fondata dal Monaco San Romualdo che proveniva da Ravenna. Egli volle così ospitare l'ordine dei benedettini formando quella che è stata considerata la comunità monastica.

Tra il 1200 e il 1300, Comaldoli, conobbe una forte espansione territoriale, grazie alla quale potè raccogliere intorno a sè alcuni Comuni vicini, divenendo un unico grande territorio.

Intorno al '500 inizia un lento declino, dato che la Chiesa non riusciva ad integrarsi con le nuove innovazioni culturali di quei tempi.

A Cavallo del 1600 e del 1700, Camaldoli ripresa dai momenti bui, spiccò con diverse scoperte in campo storico, matematico e naturalistico. Anche i monaci dal canto loro, attraverso l'utilizzo dell'antica farmacia presente nel Monastero, contribuirono a queste nuove scoperte grazie all'utilizzo di piante mediche per curare i malati nell'ospedale che sorgeva lì vicino.

Nell'800 invece le soppressioni da parte dell'esercito Napoleonico, sottrassero Camaldoli ai suoi abitanti e solamente diverso tempo dopo l'intera popolazione riuscì a riprendere il possesso del paese, trovando davanti a sè, distruzione  e abbandono.

Nel '900 in occasione del nono centenario della morte del Santo Romualdo, nacque una stretta collaborazione tra i monaci e il Comitato Laico Italiano, per l'integrazione e l'emancipazione di nuovi  differenti correnti religiose, l'intensa attività tra i monaci camaldolesi e i laici dura ancora oggi.

Oggi grazie al suo continuo rinnovarsi Camaldoli è divenuta importante sede aperta alla Chiesa Universale, è possibile quindi rintracciare comunità camaldolesi anche fuori dal nostro territorio, come per esempio in America, in Brasile e in India.

 

 

Navigare Facile
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio